ARQUATA DEL TRONTO – Nella giornata del 30 dicembre il ministro dell’Interno Marco Minniti ha fatto visita alle zone rimaste coinvolte dai sisma di agosto e ottobre.

Tra le comunità visitate anche quella di Arquata del Tronto. Il ministro era accompagnato da vari rappresentanti di enti e istituzioni e il capo dipartimento dei Vigili del Fuoco Bruno Frattesi e dal comandante del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco Gioacchino Giomi.

Minniti ha indossato un giubbotto dei pompieri per dimostrare solidarietà e ringraziamento al Corpo per tutto il lavoro svolto fin dalle prime ore del 24 agosto ad oggi.

“La situazione è ripartita. Naturalmente siamo molto lontani dalla conclusione, perché per quanto ci riguarda la soddisfazione sarà soltanto quando tutto sarà ricostruito. E tuttavia era molto importante che si ripartisse” ha affermato il ministro.

“Dobbiamo tutto questo – ha aggiunto – alle donne e agli uomini dello Stato che stanno in questo momento lavorando con straordinario impegno, passione e professionalità in una zona difficilissima. E lo dobbiamo ai sindaci, che con altrettanto straordinario impegno e dignità, incarnando anche il sentimento della popolazione, sono in campo. La cosa molto bella è aver visto un clima di grande fiducia. Naturalmente il dolore è molto forte, la devastazione drammaticamente evidente e tuttavia c’è una grandissima voglia di ricominciare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)