ASCOLI PICENO – La cronaca spesso tragica degli ultimi anni inerente i danni causati dai festeggiamenti della notte di San Silvestro, in primis a causa dei “botti” di Capodanno, fa registrare fortunatamente una notizia positiva, ovvero l’assenza di eventi luttuosi di vario genere.

La Questura di Ascoli Piceno fa sapere che nelle Province di Ascoli e Fermo, “al termine dei tradizionali festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, non si è rilevato nessun incidente causato da scoppio di artifici pirotecnici né alcuna persona ha fatto ricorso a cure mediche nei vari ospedali“.

“Per l’occasione, come ogni anno, è stata effettuata attività preventiva e sono stati numerosissimi i controlli effettuati dalla Polizia di Stato e dalle altre Forze dell’Ordine nel mese di dicembre che hanno portato al sequestro di 16 chilogrammi di manufatti esplosivi nonché di 419 artifici pirotecnici di vario tipo ed alla conseguente denuncia in stato di libertà di 6 persone per violazione delle normative” scrive la Questura.

“I dispositivi di prevenzione assicurati in concomitanza dei festeggiamenti ed in particolare in occasione delle manifestazioni svoltesi ad Ascoli Piceno, a Fermo ed a San Benedetto del Tronto, hanno permesso il regolare svolgimento delle varie iniziative ed intrattenimenti senza che si siano verificati episodi degni di nota”, termina il comunicato.

Che buon 2017 sia.

(Letto 218 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)