ACQUASANTA TERME – “Il presidente della Repubblica ha fatto qualcosa di grande per la nostra comunità: non mi sarei mai aspettata che citasse la nostra scuola e il nostro quadretto. Ma è una persona sensibile, vede la nostra sofferenza, ha le antenne per guardare oltre e ci ha fatto un grande regalo”.

La dirigente scolastica di Acquasanta Terme, Patrizia Palanca, è rimasta “senza parole” quando il Capo dello Stato Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno, ha citato il disegno regalatogli dai bambini della scuola dell’infanzia di uno dei centri delle Marche più colpiti dal sisma. Mattarella è stato in visita ad Acquasanta il 28 novembre scorso, incontrando alunni e insegnanti.

“Ci ha commosso – dice Palanca all’Ansa – è stato davvero un grande segnale per la nostra comunità”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)