ASCOLI PICENO – Il Consiglio Provinciale si conferma di centrosinistra. La lista del Pd, “Cambiamento e Innovazione” ha raggiunto un totale di voti ponderati di 47212 eleggendo 5 consiglieri, 33116 voti per il centrodestra e la lista “L’altra Provincia”, che elegge 4 consiglieri mentre 9800 voti e un consigliere portati a casa dalla lista “Amministratori del Piceno per la Costituzione” legata alla sinistra.

Ecco, in ordine di preferenze, gli eletti per la maggioranza di “Cambiamento e Innovazione”: 1 Valentina Bellini, 2 Tonino Capriotti, 3 Pacifico Malavolta, 4 Alberto Antognozzi, 5 Daniele Tonelli.

La sinistra elegge invece Roberto De Angelis mentre la lista del centrodestra, “L’altra provincia” elegge in Consiglio in ordine 1 Andrea Maria Antonini, 2 Gianni Balloni, 3 Piera Seghetti, 4 Giovanni Chiarini.

Di seguito tutti i voti (tra parentesi il voto ponderato sulla base della popolazione rappresentata dai consiglieri comunali che hanno espresso il voto).

Lista n. 1 “Cambiamento e Innovazione per il rilancio del Piceno”: Alberto Antognozzi voti  60 (ponderato 7580), Valentina Bellini voti 37 (ponderato 9047) , Antonio Capriotti voti 32 (ponderato 8308), Diana De Angelis voti 0 (ponderato 0), Pacifico Malavolta voti 25 (ponderato 7802), Stefano Novelli voti 24 (ponderato 6015), Mauro Schiavi voti 4 (ponderato 760) e Daniele Tonelli voti 43 (ponderato 7232).

Lista n. 2 “Amministratori del Piceno per la Costituzione”: Roberto De Angelis voti 31 (ponderato 6583), Barbara Bassetti voti 2 (ponderato 380), Marika Maoloni voti 2 (ponderato 162), Luigino Nespeca voti 1 (ponderato 317) e Bruno Talamonti voti 3 (ponderato 1404).

Lista n. 3 “L’Altra Provincia – Ascoli Piceno”: Andrea Maria Antonini voti 14 (ponderato 5478), Laura Balestra voti 19 (ponderato 4712), Gianni Massimo Balloni voti 16 (ponderato 6440), Giovanni Chiarini voti 15 (ponderato 5414), Ersilio Corradetti voti 1 (ponderato 317), Valerio Pignotti voti 14 (ponderato 5208) e Piera Seghetti voti 10 (ponderato 5508).

Hanno votato in questa tornata elettorale 361 su 417 aventi diritto fra Sindaci e Consiglieri Comunali dei 33 comuni della Provincia di Ascoli, pari all’86,57%. Dati leggermente in calo rispetto alle elezioni del 2014 quando si recarono alle urne il 91% degli aventi diritto, ovvero 381 su 418. Da ricordare che due anni fa si sceglieva anche il Presidente.

Centrosinistra  vincente anche a Pesaro e Ancona.Nel capoluogo regionale, riferisce l’Ansa, l’Unione democratica ha conquistato 7 seggi, 4 seggi sono andati alla lista ‘Ancona Provincia civica’ mentre solo uno alla ‘Provincia per i Comuni’. A Pesaro invece, la lista era una soltanto, ‘La Provincia dei sindaci’, i seggi da assegnare 12. Spoglio delle schede ancora in corso invece ad Ascoli, la terza provincia delle Marche chiamata al voto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.252 volte, 1 oggi)