ASCOLI PICENO – Si entra nel vivo della riorganizzazione della viabilità cittadina con l’introduzione dei varchi elettronici. Già nei primi mesi del 2017, infatti, verrà attivato un sistema di controllo elettronico delle zone a traffico limitato e di un’area pedonale. Il 23 gennaio 2017, per esattezza, si entra nel vivo della riorganizzazione della viabilità cittadina.

“Si tratta di una grande innovazione che inciderà, significativamente, sulla qualità urbana del nostro centro storico e che, all’esito della sperimentazione, consentirà all’Amministrazione di poter procedere ad un consapevole e ponderato aggiornamento del PGTU (Piano Generale Traffico Urbano),  attualmente in fase di elaborazione finale per effetto della convenzione stipulata con l’Università La Sapienza di Roma” fanno sapere dal Comune di Ascoli.

Gli obiettivi dell’Amministrazione sono quelli di valorizzare il centro storico di Ascoli, considerato tra i più armoniosi d’Italia, sostenere le condizioni di vita dei residenti ed evitare lo spopolamento del centro. Il tutto contemperando le necessità dei cittadini che, per diverse esigenze di mobilità, in determinate fasce orarie molto ampie in cui i varchi non saranno attivi, avranno libero transito per raggiungere scuole, uffici ed altre zone del centro.

Inoltre, l’Amministrazione, al fine di inserire gradualmente la popolazione nell’ottica di questa nuova viabilità, attiverà un periodo denominato “pre-esercizio” (della durata minima di 30 giorni), durante il quale i cittadini che per errore, o perché inconsapevoli dell’attivazione del sistema, non rispetterannole indicazioni dei varchi, saranno informati in loco dalla polizia municipale che, in questa prima fase, presidierà le zone interessate.

“Si potrà, pertanto, continuare il percorso intrapreso, con l’augurio che si faccia tesoro delle indicazioni ricevute per evitare, solo quando il sistema entrerà a pieno regime, le sanzioni previste” affermano dal Comune di Ascoli.

I varchi presidiano elettronicamente tre zone a traffico limitato:

Zona del Carmine: Corso Mazzini Est – Via Tito Afranio
Zona Carisap: Largo Crivelli
Zona Via Cairoli: Via Ceci – Via Vidacilio

Quattro varchi a presidio di ZTL (zone a traffico limitato):
Nelle zone dei 4 varchi a presidio ZTL dalle 5 alle 9 e tra le 12.45 e le 15.30
(nelle restanti fasce orarie il transito è consentito a residenti autorizzati)

Un varco a presidio di APU (area pedonale urbana):
Transito libero per gli autorizzati all’area pedonale urbana nella zona del carco Mazzini apresidio dell’APU dalle 5 alle 9 del mattino e tra le 14 e le 16

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 279 volte, 1 oggi)