FORCE – Nulla cambia a Force, comune montano nella Provincia di Ascoli, anche se c’è speranza che domani intervengano le turbine e consentano almeno il collegamento stradale. Il sindaco Augusto Curti parla di “situazione compromessa, la neve ha raggiunto un’altezza di un metro e 80 centimetri. Abbiamo diverse frazione isolate, viabilità quasi del tutto interrotta, sono arrivati stamattina dei mezzi di soccorso da parte di altri enti locali che ci stanno dando una mano. Li abbiamo concentrati per cercare di liberare quanto prima le zone isolate che nello stesso tempo sono quelle prive di energia elettrica”.

“L’energia elettrica manca da quattro giorni. Contattiamo i cittadini che magari non stanno benissimo quotidianamente e grazie a dei volontari abbiamo portato loro dei viveri. In attesa che arriviamo noi per aprire le strade ma soprattutto che il ritorno dell’energia elettrica allevi quei disagi che così vengono aumentati – continua Curti – Il nostro comune era stato colpito dal sisma, eravamo nell’area del cratere e ora siamo di fronte a questa nuova emergenza alla quale reagiremo in maniera forte. Sicuramente le scosse di mercoledì non ci aiutano anche a livello psicologico”.

Questo pomeriggio per la prima volta nonostante la panda 4×4 non sono riuscita a salire a Force….è davvero un evento straordinario …ieri sera avevo scritto che eravamo finalmente fuori pericolo dalll'abbondante nevicata…ma come potete vedere la neve non smette di scendere, siamo a un metro e mezzo e a circa 500 m. S.l.m. e come se non bastasse … "il MOSTRO"… ci ha ricordato che è sempre in agguato…io ora mi domando e Vi domando….CHE ABBIAMO FATTO DI MALE NOI TUTTI DEL CENTRO ITALIA?

Pubblicato da Pina Sciamanna su Mercoledì 18 gennaio 2017

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.124 volte, 1 oggi)