FARINDOLA – Sono riprese le ricerche, da parte dei soccorritori, all’interno dell’Hotel Rigopiano.

Alla ricerca della trentina di dispersi che ancora mancano all’appello. Con le temperature ampiamente sotto lo zero, i soccorritori hanno lavorato grazie all’ausilio delle fotocellule ma a ritmi ridotti: non ci sono infatti le condizioni di sicurezza necessarie per operare in maniera massiccia e, dunque, si è preferito ridurre il numero degli uomini impegnati.

Nel corso della notte le turbine e le ruspe hanno proseguito inoltre il lavoro per liberare la strada che sale all’hotel e consentire una migliore circolazione dei mezzi di soccorso. Dal 19 gennaio sono stati estratti due corpi dalle macerie. La Procura ha aperto un’indagine per omicidio colposo.

Tra i dispersi anche la coppia di Castignano, Marco Vagnarelli e Paola Tomassini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 1 oggi)