ASCOLI PICENO – Il messaggio del Vescovo di Ascoli, Giovanni D’Ercole che si rivolge alle persone in difficoltà dopo la neve e il recente sisma:”La caduta abbondante di neve, che da giorni blocca tanti comuni e la città, unita alle scosse di terremoto stanno costituendo una emergenza straordinaria che diventa sempre più emergenza umana e sociale creando smarrimento e paura.  Neve e terremoto stanno affaticando le strutture (chiese e case) lesionate e alcune crollano definitivamente. Ma la mia preoccupazione più grande è per la gente con cui condivido la fatica di questo momento difficile, in modo particolare con le tantissime persone che specialmente nelle frazioni isolate non sono raggiungibili in alcun modo, non riescono a uscire di casa e soffrono la fame, il freddo e il buio per mancanza di corrente che interessa gran parte dei comuni della diocesi. Stiamo facendo il possibile per rispondere alle richieste di aiuto che giungono anche dai Comuni e ringrazio i volontari che si stanno prodigando come possibile per alleviare i disagi enormi che le condizioni atmosferiche avverse creano dappertutto. Non perdiamo la speranza e insieme supereremo anche questo momento.  Con i miei collaboratori resto a disposizione per tutto quello che ci è dato di fare (ci si può rivolgere in episcopio direttamente al 0736.256528), e prego il Signore perché ci sostenga in questi giorni di prova. A tutti la mia più sentita vicinanza!”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 106 volte, 1 oggi)