ROMA – Un’ampia discussione, di oltre un’ora, si è svolta in Consiglio dei ministri sull’emergenza terremoto.

A quanto apprende l’Ansa da fonti di governo, si è deciso lo stanziamento di 30 milioni per la primissima emergenza, come risposta a richieste pervenute da Regioni e Comuni in queste 48 ore soprattutto per lo sgombero della neve.

Il Cdm ha avviato inoltre la discussione su misure per le quali potrebbero essere stanziati “alcuni miliardi, in aggiunta ai 4 miliardi già previsti nella legge di bilancio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 59 volte, 1 oggi)