VALLE CASTELLANA – Avevamo lasciato i residenti di Valle Castellana ieri, giovedì, nel pieno dell’emergenza e con tre metri di neve. Oggi era atteso l’arrivo delle turbine che riuscissero dunque a liberare le strade dal muro nevoso, purtroppo, come riferisce il gruppo Facebook Valle Castellana Info News, “le turbine hanno subìto nuovi rallentamenti a causa di un piccolo guasto e per l’infortunio di un autista che è stato portato al pronto soccorso. L’unica turbina rimasta si ferma alle ore 23. Attualmente è collocata nei pressi del bivio di Collegrato”.

La speranza è che nella giornata di domani la situazione venga ricondotta ad un grado più prossimo alla normalità. Nelle prossime giornata la temperatura oscillerà attorno agli zero gradi centigradi con scarse o nulle precipitazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)