ANCONA – È stato sottoscritto il memorandum d’intesa degli stakeholder marchigiani che partecipano a “Tram”: il progetto europeo finanziato dal programma Interreg Europe 2014-2020 che punta a sviluppare un sistema di trasporto sostenibile e a bassa emissione, migliorando le politiche locali della mobilità urbana.

Con una disponibilità di 1,264 milioni di euro e la Regione Marche capofila, il progetto coinvolge cinque partner: oltre le Marche, la Regione della Andalusia – Spagna, la Regione del Blekinge – Svezia, la Municipalità di Miskolc – Ungheria, l’Agenzia di Sviluppo Regionale Nord ovest- Romania.

L’incontro per la firma del Memorandum regionale ha rappresentato la prima occasione di confronto tra gli attori locali marchigiani: insieme a quelli istituzionali (Giunta, Consiglio, Svim, Consiglio autonomie locali, Consiglio regionale per economia e il lavoro), erano sedute attarono al tavolo le università marchigiane e le associazioni di categoria del trasporto pubblico e privato.

Oltre alla presentazione del progetto nei suoi obiettivi, si è dato avvio alle attività del gruppo e condiviso il ruolo e le opportunità di collaborazione offerte dal progetto Tram. Sono in agenda incontri periodici locali e workshop internazionali presso i Paesi partner.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 41 volte, 1 oggi)