ANCONA – Nella mattinata del 27 gennaio il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, unitamente ai membri del direttivo regionale Anci, ha incontrato il governatore delle Marche Luca Ceriscioli per fare il punto della situazione Terremoto e post emergenza neve .

“E’ stato un incontro ricognitivo ma comunque utile – ha dichiarato Castelli all’Arengo Tv – soprattutto per quel che concerne confermato l’indirizzo il tema della vulnerabilità sismica. Sarà infatti l’ufficio ricostruzione regionale ad occuparsi di tutte le scuole che hanno subito lesioni classificate in sede Aedes con valori da B a scendere. Residuerà un compito da parte dei Comuni di evidenziare la vulnerabilità sismica delle scuole che non hanno subito lesioni, quelle classificate nella cosiddetta categoria A”.

Nel corso dell’incontro ci si è anche soffermati a lungo sull’esigenza assoluta di velocizzare le verifiche Fast presso tutti i Comuni del cratere, visto che persiste un grande ritardo nel disbrigo dei sopralluoghi.

“Ho chiesto anche un rafforzamento del personale dei Comuni- sottolinea il sindaco Castelli all’Arengo Tv- che in questo momento stanno soffrendo l’accavallarsi delle incombenze senza avere la possibilità di reclutare a tempo determinato operatori e tecnici che possano aiutare gli uffici che sono affaticati da sei mesi di triplo lavoro”.

Nell’incontro si è parlato anche dell’esigenza che l’Anci e la Regione si facciano portatori presso il Governo della richiesta di estendere anche al 2017 i benefici di finanza pubblica già previsti per il 2016.

E’ stato chiesto anche di ampliare la sospensione nel pagamento dei mutui pure per il 2017 visto che “tutti i Comuni del cratere- aggiunge Castelli all’Arengo Tv- sono obiettivamente impegnati su vari fronti, da ultimo l’emergenza neve. Da questo punto di vista si chiederà Governo di caricare sui fondi del terremoto anche l’emergenza neve in maniera tale di velocizzare le pratiche di rimborso delle rilevanti spese sostenute dai Comuni per sostenere l’emergenza”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 66 volte, 1 oggi)