ASCOLI PICENO – Blitz delle Forze dell’Ordine.

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, equipaggi automontati della Polizia di Stato hanno effettuato nella giornata del primo febbraio un’operazione di polizia giudiziaria, conclusasi con l’arresto di un pericoloso pregiudicato.

La Volante della Polizia di Stato della Questura, durante un servizio di prevenzione furti recentemente ulteriormente potenziato sul territorio di Ascoli Piceno, notava il transito di un’Audi compatibile con un’autovettura simile segnalata per essere stata rilevata in occasione di furti in appartamento.

Gli agenti immediatamente ponevano in essere delle attività finalizzate al blocco dell’autovettura che avveniva in una strada periferica della città.

A bordo dell’auto risultava un cittadino serbo di 67 anni, residente nel pescarese, gravato da notevoli precedenti per reati contro il patrimonio.

Gli agenti effettuavano immediati accertamenti sulla persona, acquisendo che era gravata da un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale di Ancona, per aver commesso vari furti in appartamento.

La persona, dovendo scontare una pena di 10 mesi di reclusione, veniva condotta presso la Casa Circondariale di Ascoli Piceno.

Contestualmente, con l’intervento di personale investigativo della locale Squadra Mobile, venivano avviati approfonditi accertamenti info-investigativi sul soggetto e sono al vaglio degli investigatori alcuni furti in appartamento effettuati in città in cui potrebbe essere coinvolto l’odierno arrestato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)