REGGIO EMILIA – Non basta la vittoria al tie-break per la M&G Videx Grottazzolina, che chiude comunque al decimo posto del Girone Blu la sua regular season. Un match che non assegnava punti validi per la pool playout ma di grande importanza per Ortenzi, che ha potuto inserire nella formazione titolare Moretti e Vecchi, reduci dai rispettivi infortuni.

Per la prima volta da mesi, torna quindi titolare la diagonale palleggiatore-opposto composta da Cecato e Moretti, in banda Paris e Vecchi, al centro Salgado e Tomassetti e come libero Gabbanelli. Risponde Reggio Emilia con Soli in cabina di regia opposto a Kody, schiacciatori Bevilacqua e Rossatti, al centro Norbedo e Suljagic, libero Morgese.

Parte bene la Videx, che grazie a qualche errore di troppo in casa Reggio vola subito sullo 0-4 e mantiene il vantaggio controllando con lucidità. La Conad cerca di accorciare le distanze (8-10), ma sul turno al servizio di Federico Moretti la Videx torna a carburare e a macinare punti, fino al muro vincente di Paris che vale il 10-17. Nel finale gli emiliani tentano nuovamente di rientrare e si spingono fino al -2 (due attacchi consecutivi di Rossatti dal 4). Moretti regala ai suoi la prima palla set (20-24), Salgado non spreca ed è 21-25.

Nel secondo set, la Videx riprende da dove aveva lasciato e vola subito sull’1-6 con la pipe di Riccardo Vecchi. Il distacco è confermato dall’ace del giovane grottese, ma subito dopo Reggio Emilia mette a segno un parziale di 4-1 che riporta il set in sostanziale equilibrio (10-12). L’aggancio arriva a quota 14, quando Suljagic chiude la strada a Vecchi, poi è Rossatti a bloccare Moretti per il 16-15, regalando così ai padroni di casa il primo vantaggio dell’intero match. Si procede punto a punto fino allo strappo degli emiliani nel finale, 24-21, di nuovo frutto di un doppio muro sull’accoppiata dei rientranti Vecchi e Moretti. La Videx annulla due palle set, ma Reggio chiude alla terza sul punteggio di 25-23.

In apertura di terzo set è Reggio a portarsi avanti 3-0, ma la parità arriva un attimo dopo con l’errore in attacco di Kody (3-3). La mancanza di continuità in attacco, però, influisce sul punteggio e sulla prestazione della Videx, che è di nuovo costretta ad inseguire (8-5). I grottesi reggono fino al 14-13, prima di subire il devastante break di 5-0 sul servizio di Norbedo, che spinge i padroni di casa sul 19-13 e indirizza il parziale in una direzione ben precisa. Ortenzi si gioca la carta Sideri al posto di Vecchi, ma il distacco è troppo ampio per poter essere colmato e il set termina 25-19 in favore di Kody e compagni.

Più equilibrio nel quarto set, giocato punto a punto fino al 5-7, firmato Sideri da posto 4. La Videx prende sicurezza e torna a spingere sull’acceleratore, con Moretti che sigla il 7-12 a muro, Reggio Emilia, dal canto suo, sbaglia tanto, consentendo così ai grottesi di allungare fino al massimo vantaggio di +7 (13-20). Bevilacqua tenta di tenere a galla i suoi con l’attacco vincente del 17-21, ma sono due ace consecutivi di Kody a rendere la vita difficile a Gabbanelli e compagni, e a permettere agli emiliani di rifarsi sotto fino al 21-23. Il tentativo di recupero della Conad si ferma però qui: la Videx chiude con Moretti 21-25.

Il primo strappo del tie-break è opera di Riccardo Vecchi, che trova l’ace del 3-4, ma subito dopo Reggio Emilia capovolge il punteggio con Suljagic. Si procede in sostanziale parità fino al turno al servizio di Nicola Cecato, che firma l’ace del 10-12, quindi è Tomassetti a muro ad allungare per il 10-13 Videx. Paris regala ai suoi il match point, quindi Kody spara out la palla dell’11-15 e consegna la vittoria nelle mani della Videx.

Una vittoria che dà morale a Paris e compagni e che allunga la striscia positiva della Videx, che nelle ultime 4 partite ha sempre fatto punti. Il cammino della Videx verso la salvezza inizierà quindi da Lagonegro, sesta in classifica nel Girone Bianco.

CONAD REGGIO EMILIA – M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 2-3

CONAD REGGIO EMILIA: Norbedo 12, Kody 33, Bevilacqua 8, Suljagic 18, Soli 3, Rossatti 13, Morgese (L) 50%, Scaltriti, Beccaro. N.e.: Negri, Caciagli, Silva. All1: Dall’Olio – All2: Zambolin.

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Vecchi 10, Tomassetti 8, Moretti 22, Paris 11, Salgado 11, Cecato 5, Gabbanelli (L1) 56%, Sideri 2, Pison, Cester, Brandi N.. N.e.: Girolami, Brandi J. (L2). All1: Ortenzi – All2: Cruciani

Parziali: 21-25 (25′), 25-23 (28′), 25-19 (25′), 21-25 (25′), 11-15 (17′)

Arbitri: Pozzi – Prati

Note: Reggio Emilia bs 15, ace 5, muri 14, ricezione 63% (prf 30%), attacco 51%, errori 38. Videx bs 12, ace 3, muri 8, ricezione 61% (prf 30%), attacco 48%, errori 16.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 36 volte, 1 oggi)