MILANO – La Scala ha deciso di mettere in scena una anteprima di Traviata a metà prezzo per raccogliere fondi a favore delle vittime del terremoto.

Tutto l’incasso dello spettacolo del 26 febbraio sarà devoluto alle popolazioni colpite dal sisma, gli artisti (dal direttore Nello Santi al soprano Ailyn Perez) si esibiranno gratuitamente e anche i dipendenti, che vorranno, devolveranno la loro giornata di lavoro.

Quando sono stati messi in vendita i biglietti per la Traviata che andrà in scena alla Scala dal 28 febbraio, sono andati immediatamente esauriti.

Facile quindi immaginare che quando anche i biglietti per questa Traviata benefica saranno messi in vendita (dalle 9 dell’11 febbraio in biglietteria e dalle 12 online sul sito) andranno a ruba.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)