ASCOLI PICENO – Questa settimana la Lega B ha dedicato lo spazio dle B Factor all’attaccante bianconero Andrea Favilli, e anche Gianluca Di Marzio nel suo sito ha intervistato il classe ’97 che sta sostituendo ottimamente bomber Cacia.

Il giovane attaccante che ha iniziato a giocare nel Livorno e si è fatto notare nei settori giovanili, ha addosso subito gli occhi della Juve che lo preleva nel 2015 indossando la maglia bianconera fino al 30 giugno 2016, con 45 presenze e 22 reti in Primavera e  il debuttaoin Prima Squadra il 7 febbraio 2016 contro il Frosinone, in occasione della 24ª giornata della Serie A subentrando al 93’ ad Álvaro Morata. Proprio Morata che per lui è stato più di un semplice compagno ma un vero e proprio insegnante come lui stesso dichiara nell’intervista al sito ginlucadimarzio.com:”Della Juve mi impressionavano Dybala e Pogba: due fenomeni sia tecnicamente che psicologicamente. Super professionisti in tutto. Ma quelli con cui ho legato di più sono Morata e Zaza: con Alvaro sono ancora in contatto e messaggiamo spesso, in allenamento mi dava un sacco di consigli. Con tanto di selfie post esordio a dimostrazione di un rapporto davvero speciale.”

Il 1° luglio 2016, dopo il mancato riscatto da parte della Juventus, ritorna al Livorno ma le cose non vanno come dovrebbero e quasi alla fine del mercato estivo approda all’Ascoli, e ha collezionato finora 16 presenze, 6 reti ed 1 assist.

(Letto 88 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)