ASCOLI PICENO – Domani pomeriggio i bianconeri di mister Aglietti scenderanno in campo al “Menti” di Vicenza cercando di consolidare la buona posizione in classifica, in quello che il tecnico bianconero ritiene uno scontro diretto importantissimo in chiave salvezza. Abbiamo intervistato, per l’occasione, la collega vicentina Giulia Guidi, corrispondente di Vicenza Today che ci racconta la situazione della squadra biancorossa.

Domani il Vicenza sfiderà un’Ascoli in piena forma che viene da 10 risultati utili consecutivi e una vittoria importante contro la Pro Vercelli, come vedi la partita?:”Il Vicenza arriva al match contro l’Ascoli con un trend opposto: appena un punto in tre partite, di cui due giocate in casa. Dopo due belle prestazioni contro la Spal al Menti e a Bari, però, la squadra ha vissuto un pesante crollo nel match con la Salernitana. Mister Bisoli e i suoi sabato dovranno dare il 110% per mettere l’intera posta in saccoccia e far tornare la situazione di classifica più tranquillizzante.”

Com’è la situazione della squadra biancorossa, decimata dagli infortuni e come giudichi il mercato invernale?:“L’infermeria biancorossa è piena di pezzi pregiati. Oltre ai lungo degenti Fabinho e Siega, tra gli indisponibili ci sono anche D’Elia, i cui tempi di recupero sono ancora da valutare, Ebagua, arrivato a gennaio ma che potrebbe star fuori per due settimane, e Vigorito, alle prese con l’annoso problema al bacino. Di fronte a questa situazione, mister Bisoli sembra intenzionato ad usare il 4-3-3, con il jolly Zaccardo alla destra e Pucino sulla sinistra della coppia Esposito-Adejo. A centrocampo rientra Signori, con Gucher e Rizzo, mentre davanti potrebbero esordire come titolari De Luca e Cernigoi, che detiene la palma d’oro in serie cadetta per gli ingressi in campo a partita in corso, ben 18. Come Ebagua, anche l’atalantino è arrivato nel mercato di riparazione, ma il presidente Pastorelli si sta guardando ulteriormente intorno.”

Quale giocatore temi di più del Picchio?:“Il rientro di Cacia non è una bella notizia anche se la difesa del Vicenza è sempre un brutto cliente per gli avversari. Non dimentichiamo l’ex Leonardo Gatto, che con Aglietti sta facendo molto bene.”

Chi secondo te può essere il ‘man of the match’?:“Per quanto riguarda i biancorossi sarà sicuramente decisiva la volontà di reazione del gruppo. La squadra ha già dimostrato di riuscire a tirare fuori grinta e determinazione, ma anche bel gioco, nei momenti più difficili. Inoltre i due esordienti in attacco faranno di tutto per dimostrare di meritare la maglia da titolare.”

Il tuo pronostico?:“Sarà sicuramente una partita che i biancorossi giocheranno al massimo delle proprie possibilità e, ovviamente, spero in un bell'”1″ secco.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 212 volte, 1 oggi)