ANCONA – Ne avevamo parlato con il responsabile dell’Ufficio Ricostruzione delle Marche, Cesare Spuri, ed ora le sue parole trovano l’atto amministrativo necessario: l’Erap delle Marche ha pubblicato un avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’acquisto di unità immobiliari invendute da utilizzare per l’emergenza abitativa legata al sisma.

L’avviso è scaricabile dal sito dell’Erap Marche www.erap.marche.it. Le proposte dovranno pervenire entro le ore 13 del 3 aprile prossimo, pena l’esclusione.

”E’ un ulteriore tassello – spiega il presidente della Regione Luca Ceriscioli – che, insieme con altri provvedimenti, ci consente di agevolare il processo di rientro nei territori delle persone le cui abitazioni hanno subito danni gravi dal sisma, in attesa della ricostruzione pesante”.

I requisiti principali degli alloggi devono essere la superficie netta (compresa tra 30 e 95 mq); la certificazione energetica (che non può essere inferiore alla ‘B’); la conformità alle norme tecniche per le zone sismiche, il non avere subito danni a seguito del sisma e non essere mai stati abitati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 254 volte, 1 oggi)