ASCOLI PICENO – Il direttore del “Canapa Info Point” di Ascoli Piceno, Gianfranco Concetti, ci tiene a ringraziare la vicepresidente della Regione Marche Anna Casini per “aver inserito la misura dei contributi per gli agricoltori che investono nel promettente settore della canapa”.

“La canapa può rappresentare una ottima soluzione anche in territori dove si stanno facendo percorsi di riconversione e riqualificazione”.  E’ chiaro che si apre un’opportunità: “Molte imprese agricole – spiega Luigi Capriotti, presidente di “Agrivalore” – hanno scoperto e stanno sperimentando nuove frontiere per soddisfare i crescenti bisogni dei consumatori. Queste esperienze possono contribuire alla crescita sostenibile e alla ripresa economica ed occupazionale di Ascoli e del Piceno dopo questo terribile terremoto.

“La canapa è una materia prima estremamente versatile è può essere utilizzata in molteplici campi, dalle fibre alla carta; dai biocarburanti all’edilizia; dalla pacciamatura alle materie plastiche, dal cordame all’alimentazione zootecnica fino alle bonifiche. Senza dimenticare gli usi farmaceutici, cosmetici, alimentari e terapeutici. Può arrivare in alcuni casi fino a 7 metri di altezza, ed è una barriera ideale contro le impollinazioni di altre colture. In tre mesi dalla semina è pronta per il raccolto” termina Concetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)