OFFIDA – Giovedì 9 marzo c’è stata anche l’apertura della nuova Area Radiologica del poliambulatorio.

Presso la Casa della Salute di tipo C di Offida sono attivi tutti servizi previsti dalla normativa regionale per questa tipologia di Struttura sanitaria, ambulatoriale e residenziale, oltre ad una postazione di emergenza territoriale 118.

Dopo alcuni lavori di ristrutturazione dell’area residenziale, che hanno interessato il giardino interno ed altri spazi comuni cui accedono gli ospiti ed i loro familiari, si è attivata una sperimentazione, grazie all’adesione dei nove medici di medicina generale delle due medicine di gruppo di Offida e di Castel di Lama, attraverso l’utilizzo di 10 posti letto di residenza sanitaria assistenziale (RSA) come letti di Cure Intermedie.

Il 5 dicembre scorso si è svolto un corso di formazione sulle Cure intermedie e sull’Ospedale di Comunità rivolto a tutto il personale medico, infermieristico e delle diverse professioni sanitarie dell’Area Vasta 5.

Le Cure intermedie completano il livello assistenziali residenziale, in particolare per anziani, ma non solo, essendo intermedi tra il livello ospedaliero, dei reparti per acuti e per la post-acuzie, come lungodegenza e riabilitazione, e le cure a domicilio. Sono quindi posti letto extraospedalieri destinati ovviamente non solo ai residenti di Offida ma a quelli di tutta l’Area Vasta 5.

La permanenza dei pazienti in questo livello assistenziale, che non prevede contributo economico da parte dell’ospite, è di 30 giorni, prorogabile a massimo 60 giorni. Si tratta di pazienti stabili dal punto di vista clinico per i quali l’assistenza medica è garantita dai medici di medicina generale negli orari diurni e dai medici di continuità assistenziale durante le notti e nei festivi e prefestivi.

Inoltre presso il Poliambulatorio di Offida si sono ristrutturati gli ambulatori di oculistica e di dermatologia e, al piano terra, grazie ad un progetto condiviso tra direttore di distretto e direttore della radiologia, si è realizzata un’Area Radiologica tramite lavori di ristrutturazione che hanno interessato i controsoffitti, i pavimenti, le linee elettrica ed internet e si è effettuato un notevole rinnovamento tecnologico; si è sostituito il riunito radiologico, è stato allestito un ortopantomografo (OPT), a completamento dell’attività odontoiatrica che viene svolta presso la struttura, è stato rinnovato l’ecografo ed è stato sottoposto a manutenzione il mammografo utilizzato per lo screening dei tumori della mammella.

Le attività sanitarie svolte nella struttura sono state completamente riorganizzate. Nei mesi scorsi si erano infatti realizzati il front-office amministrativo per le funzioni di cassa e prenotazioni specialistiche CUP e si era attivato il Punto Unico di Accesso ai servizi domiciliari e residenziali, alle visite e prestazioni specialistiche urgenti ed all’assistenza integrativa protesica, come i presidi per incontinenza. Con la riorganizzazione si è proceduto anche a nominare un coordinatore infermieristico che gestisce il personale infermieristico operante nei diversi settori della Casa della Salute.

Il Presidente dell Regione Marche Luca Ceriscioli nel corso della visita ad Offida ha sottolineato inoltre l’importanza, accanto agli ospedali, dei servizi sul territorio e dell’integrazione tra presidi. “Il problema dell’invecchiamento della popolazione richiede un grande impegno sul territorio. Abbiamo bisogno di affrontare insieme anche le problematiche del malato cronico. L’attenzione al territorio è fondamentale per far funzionare tutto il sistema”.

“Un importante punto di arrivo – ha dichiarato il Sindaco di Offida, Valerio Lucciarini – la Casa della Salute di tipo C ed allo stesso tempo l’avvio sperimentale, con i primi 10 posti letto di Cure Intermedie, all’Ospedale di Comunità di Offida. Auspichiamo che si prosegua su questo percorso di potenziamento e stabilizzazione che oggi vede anche la riapertura e riorganizzazione e attivazione di una nuova Area Radiologica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 757 volte, 1 oggi)