OFFIDA – Sulla tavola degli alunni dell’Isc di Offida, 15 tipologie di pesci e molluschi.

L’iniziativa, promossa dalla Regione Marche e finanziata all’80% con Fondi Europei FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) della programmazione 2014-2020, unita allo stanziamento del Comune, nasce per incentivare un’alimentazione corretta fra i ragazzi e contemporaneamente valorizzare il mare, i suoi prodotti e la tradizione marinara.

L’amministrazione comunale ha partecipato, con successo, anche al III° bando “Pappa Fish, Mangia Bene e Cresci Sano come un Pesce” per continuare a migliorare la mensa scolastica e incrementare le proposte formative già avviate per sostenere la crescita di cittadini responsabili e consapevoli. Alici, triglie, suri, moli, pannocchie, sardine, sgombri, gallinelle, ma anche moscardini e vongole sono solo alcune delle 15 tipologie di pesci e molluschi che, interpretate in maniera appetitose, arriveranno sulla tavola degli alunni a seconda della disponibilità e della stagione.

Il progetto prevede due azioni:

Azione tecnico-sperimentale, che consiste nella somministrazione attraverso la mensa scolastica di pesce fresco refrigerato proveniente da marinerie locali, site nelle vicinanze dei luoghi di consumo. Questa interesserà le Scuole dell’Infanzia e della Primaria (da marzo a novembre) e si prevede la somministrazione del pesce fresco una volta la settimana;

Azione educativa, che consiste nel preparare e accompagnare gli alunni (Scuola Infanzia, 5 anni; Primaria, 5° elementare) al consumo del prodotto ittico, per contribuire all’introduzione del consumo di pesce nelle abitudini alimentari del bambino, trasmettere i principi di un sano stile di vita e di un corretto rapporto con il cibo;

Il percorso di sensibilizzazione sarà svolto grazie alla preziosa collaborazione dei docenti e gli Educatori Qualificati del Centro CEA “Ambiente e Mare” Regione Marche. Marche, della Partners in Service srl.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 63 volte, 1 oggi)