ASCOLI PICENO – Domenica 19 marzo compirà 80 anni Carlo Mazzone, uno degli allenatori più noti del panorama calcistico nazionale, romano doc che ha fatto le sue fortune ad Ascoli Piceno, città in cui ha messo su famiglia e che lo ha adottato prima da calciatore e poi da tecnico.

“Sor Carletto” ha infatti collezionato 221 presenze e 11 reti con la maglia della Del Duca Ascoli dal 1960 al 1969, poi il presidente Costantino Rozzi decise di promuoverlo subito allenatore, rimanendo sulla panchina fino al 1975 e conquistando la storica doppia promozione dalla serie C alla serie A. Dopo le esperienze con Fiorentina e Catanzaro tornò a guidare l’Ascoli dal 1980 al 1985, anni in cui il Picchio militava in pianta stabile nella massima serie.

Il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, ha proposto di intitolare proprio a Mazzone la nuova tribuna Est dello stadio “Del Duca” che sarà pronta per il prossimo campionato: “E’ un grande onore per la nostra città associare il nome di Carlo Mazzone a quello della nuova tribuna Est- dichiara Castelli-. Un romano verace che è diventato grande nel capoluogo piceno e che, al pari del ‘Presidentissimo’ Rozzi, ha fatto conoscere Ascoli in tutta Italia ed anche fuori dai confini nazionali, diventando un vero emblema dei valori e dell’orgoglio della nostra gente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)