Ascoli Piceno – Dopo la vittoria contro il Cittadella che ha segnato anche le 100 presenze im bianconero del portiere Ivan Lanni, in bianconero, parla il preparatore dei portieri Vallesi.

Il portiere bianconero ha esaltato le capacità del suo allenatore in più occasioni: “Mi fa piacere aver ricevuto la dedica di Ivan Lanni, il merito è suo ha fatto una crescita esponenziale è un ragazzo umile che si è rimesso in discussione dopo che già aveva giocato in B. Poi il Dg Lovato doveva prendere un portiere, Russo costava molto, e io feci il suo nome. Il suo anno migliore perché sta maturando, se avesse questa continuità potrebbe giocare in A. È un portiere completo. Riesce ad allungarsi da un momento all’altro. Ora come ora dovrebbe consolidare certi aspetti.”

Tanti rigori contro Lanni ha risposto bene: “lui due o tre rigori a stagione li ha sempre parati, è una caratteristica che ha.”

Su gli altri portieri: “Ragni è diventato un portiere, ho fiducia in lui. Martinez è arrivato da poco ha grandi potenzialità vediamo a giugno. Anche Venditti è un buon portiere penso che poi dovrebbero farsi le ossa e magari giocare in Lega Pro che è una grande palestra. Mi dispiace che D’Egidio abbia poco spazio a Matera, sta maturando. Abbiamo instaurato dei bei rapporti, in passato è successo di non essere stati chiari con Russo e Pazzagli. Se il primo portiere fa bene è difficile sostituirlo.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte, 1 oggi)