ASCOLI PICENO – Si avvicina l’estate e la situazione per quanto riguarda il Turismo nel Piceno ha un grande punto interrogativo, causato dagli eventi sismici del 2016. Questa mattina, nella sede della Provincia di Ascoli, si è tenuto un incontro tra i sindaci dei comuni colpiti dal sisma e la vicepresidente della Giunta regionale Anna Casini e l’assessore regionale alla a Turismo e Cultura, Moreno Pieroni per discutere delle opportunità di rilancio e sviluppo dei territori piceni, attraverso azioni progettuali di valorizzazione turistico culturale ed enogastronomica.

La maggior parte degli amministratori dei comuni ricadenti nell’area ascolana del cratere era presente all’incontro, che è stato caratterizzato da un clima collaborativo e propositivo. L’assessore Pieroni ha ribadito l’attenzione e la volontà della Regione di rilanciare e promuovere i territori colpiti come una priorità di programma, proponendo la fattibilità di un progetto condiviso con gli enti locali e specificamente dedicato.

“Come per le altre province – ha detto – e si è già avviato un percorso con Fermo e tra breve con Macerata, pensiamo ad un progetto integrato tra turismo, cultura, enogastronomia artigianato artistico e tipicità, che possa identificare un territorio pieno di valori e potenzialità nonostante il dramma vissuto. Un progetto di rete, dunque, e condiviso che potrà essere sostenuto con fondi regionali”.

“La Provincia di Ascoli Piceno – ha sottolineato Anna Casini – potrà assumere un ruolo di coordinamento e di collettore delle varie proposte che arriveranno per elaborare un progetto unico da presentare in Regione, in modo di arrivare presto alla sua realizzazione”.

Un tavolo permanente tra sindaci e provincia sarà attivato già lunedì tre aprile con una prima riunione operativa in cui saranno già portate all’esame le prime proposte concrete.

(Letto 179 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 179 volte, 1 oggi)