Clicca qui per la replica di Lucciarini e Ficcadenti

OFFIDA – Non t’amo, Bove Finto. La vicenda che vede coinvolto il sindaco di Offida Valerio Lucciarini, denunciato da una ragazza che lamenta di essere stata colpita dal primo cittadino offidano durante l’evento del venerdì del Carnevale Offidano, continua a pesare sul primo cittadino, tra l’altro anche Presidente dell’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto. Proprio questa mattina, alle ore 12, è stato convocato il Consiglio dell’Unione e qui il consigliere comunale di Castorano Luca Pulcini ha letto un suo messaggio e ha poi abbandonato, per protesta, la seduta. Di seguito il testo di Pulcini.

***

Signor Presidente,

come lei sa io e altri consiglieri di minoranza abbiamo presentato una richiesta a lei di convocare un consiglio straordinario per i fatti successi al Bove Finto e tutto quello che ne è conseguito.

Ad oggi non abbiamo avuto risposta, nemmeno un “No, grazie”.

Mi permetta di dirle che prima di discutere di qualsiasi cosa, bilancio compreso, che riguarda il prosieguo del suo mandato a mio modo di vedere bisognerebbe verificare se lei può ancora rappresentare il Consiglio e tutta la cittadinanza dell’Unione.

E perciò mi alzo da questo tavolo ed invito tutti a farlo aspettando che si possa chiarire al più presto questa vicenda in modo da poter continuare a poter continuare a fare il nostro lavoro”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.017 volte, 1 oggi)