ARQUATA DEL TRONTO – Una Via Crucis per ricordare le 53 vittime del sisma nelle Marche e quelle delle altre regioni colpite. La Diocesi di Ascoli Piceno e l’amministrazione di Arquata del Tronto hanno organizzato per venerdì 31 marzo alle ore 20.45 ad Arquata, epicentro del terremoto del 24 agosto, una Via Crucis in memoria dei ‘martiri del 2016’, un appuntamento diocesano che da 15 anni, in luoghi diversi, ricorda coloro che durante l’anno precedente hanno dato la vita per Cristo.

A quanto riportato dall’Ansa, quest’anno i martiri sono anche le vittime del terremoto, anziani, giovani e bambini rimasti uccisi nel crollo delle loro abitazioni.

In particolare saranno ricordate le tre suore morte ad Amatrice, appartenenti all’ordine delle Ancelle del Signore, presenti anche nella Diocesi di Ascoli, e insieme a loro i soccorritori morti il 18 gennaio durante l’emergenza neve. Le croci bianche che accompagnano le stazioni avranno una stola rossa con i nomi delle vittime del terremoto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)