ROMA – ”Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha annunciato che il Governo si impegna a recuperare nella manovra di aprile alcuni dei contenuti che non hanno trovato spazio nel decreto terremoto: le zone franche o comunque misure di fiscalità agevolata per le imprese, e un intervento a compensazione delle minori entrate dei Comuni del cratere, che rischiano il dissesto”.

Parole riportate dall’Ansa del presidente delle Marche Luca Ceriscioli, ”molto soddisfatto” del confronto avuto dai governatori delle regioni terremotate con il premier. ”Abbiamo fatto il punto su tutte le questioni: casette, sfollati, sostegno alla ripresa delle attività produttive” ha spiegato.

Gentiloni ha assicurato ”lo stanziamento di un miliardo l’anno per tre anni, e la contestuale ricerca di risorse aggiuntive”.
Uno degli obiettivi sarà poi trasformare in antisismici edifici ”non danneggiati nelle zone 1, quelle a rischio massimo”. Bene anche, conclude, l’impegno ”a un crescente trasferimento di protagonismo al territorio per la ricostruzione”.

(Letto 47 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 47 volte, 1 oggi)