ANCONA – Arriva la replica della Regione Marche alle dichiarazioni del primo cittadino ascolano Guido Castelli.

“Nelle Marche su 90.500 domande di sopralluogo quelli effettuati dall’ufficio della ricostruzione sono 67 mila, mentre 37.500 quelle realizzate in Umbria, poco meno di 31 mila in Abruzzo, circa 20.500 nel Lazio. Numeri che descrivono un’operazione imponente messa in piedi dai tanti tecnici volontari e per questo noi ringraziamo gli ordini professionali per il ruolo che hanno avuto in questa fase. Dunque se il sindaco di Ascoli Guido Castelli pensa di attaccare la regione in realtà offende i tanti tecnici volontari che in questi mesi hanno lavorato e stanno lavorando a titolo gratuito per la rinascita dei Comuni”.

Lo afferma l’assessore alla Protezione Civile, Angelo Sciapichetti che risponde alle critiche del sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO DI ASCOLI

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)