ASCOLI PICENO – L’Amministratore Unico dell’Ascoli Picchio”Prestazione in linea con le altre due che ci hanno preceduto, nelle ultime partite abbiamo raccolto meno di ciò che abbiamo prodotto. Abbiamo tenuto testa alla prima in classifica, divario tecnico evidente, siamo stati puniti per poca concentrazione. Vogliamo questa squadra che lotta e tiene alla maglia. LA guida di riferimento è proprio quello che rappresenta la maglia con i suoi valori. Quotidianamente dico ad ognuno che chi non se la sente può alzare il braccio e dirlo, sul rispetto e la serietà io sono molto convinto e orgoglioso. Siamo sulla strada giusta.Questo pareggio ci aiuta moltissimo.”

Sul coro dei tifosi contro società e giocatori: “Continuo a recepire quotidianamente che ci sono dei valori importanti dietro questa maglia. Voglio che vengano rispettati da tutto il nostro gruppo, non vorrei farmi condizionare da queste cose siamo sereni e continuiamo così, grande impegno da tutti i soci e dal Presidente. Non smetteremo mai di convincere gli scettici rispetto al nostro lavoro. Mi interessa che sia chiaro che abbiamo una strada e la portiamo avanti.”

Sull’arbitraggio:“Episodi che non ci aspettavamo episodi pesanti che ci danno fastidio e cambiano il verso delle partite. Ne ho parlato in maniera decisa nelle sedi opportune perché l’Ascoli si aspetta un campionato equo e siamo seccati se questo non avviene. Ma rassicurazioni non te le da nessuno.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 115 volte, 1 oggi)