CASTELLANA GROTTE – E’ ancora una grande Videx quella che espugna il PalaGrotte di Castellana in meno di un’ora e mezza, conquistando così la sesta vittoria consecutiva e la possibilità di chiudere i giochi martedì sera, davanti al proprio pubblico.

Per il secondo round della “sfida delle Grotte”, Massimiliano Ortenzi conferma la formazione vittoriosa in gara1, ad eccezione di un tassello: Jo Salgado, che recupera in extremis dal suo infortunio e rileva Federico Fiori. Ecco dunque che in campo troviamo la diagonale delle meraviglie composta da Cecato e Poey, schiacciatori di posto 4 il canteràno Vecchi e Sideri (con Nicolò Brandi ad agire in seconda linea), al centro Tomassetti e appunto Salgado, libero Gabbanelli. I pugliesi replicano con Buzzelli in cabina di regia opposto a Bellei, in banda gli esperti Fiore e Casoli, centrali Gargiulo e Sighinoldi, liberi Primavera e Catania (ad alternarsi, rispettivamente, in ricezione e difesa).

Primo set che si apre all’insegna dell’equilibrio fino a quando i padroni di casa non riescono a capovolgere il 4-5 iniziale spostando il punteggio sul 7-5, complice un fallo di formazione nel campo dei grottesi. Si apre quindi una battaglia a colpi di ace, con Salgado che firma la parità a quota 7 e Gargiulo che risponde prontamente con due servizi vincenti (10-7). Tomassetti mette il suo sigillo per il 13-15, ma il vero mattatore dai 9 metri è Nicola Cecato, che chiude il parziale con tre ace e un muro all’attivo. Il servizio vincente di Riccardo Vecchi regala il set point alla Videx (20-24): a chiudere è Poey da posto 2, per il 21-25 in favore degli ospiti.

Il secondo parziale riprende il filo conduttore del precedente, con gli ace di Lavia e Fiore per i padroni di casa, quindi è Poey a trovare la zona di conflitto nella linea di ricezione pugliese e a firmare così il 5-7. Negli scambi successivi si procede punto a punto, con la Videx che controlla e scatta sul +3 grazie al nuovo ace di Poey (11-14), per poi subire un 5-0 causato da qualche disattenzione di troppo: 16-14. Quindi il black out colpisce i padroni di casa, e stavolta è la Videx a piazzare un micidiale 0-5 che significa 17-20 (Tomassetti a muro). Poey sbarra la strada a Gargiulo per il 19-24, la chiude Sideri, sempre a muro, su Bellei: 19-25.

Parte forte Castellana nel terzo set, portandosi subito sul 3-0, ma la Videx non perde lucidità e agguanta la parità sul 6-6 grazie al solito Poey dai 9 metri e ad un fallo di formazione degli avversari. Salgado firma il sorpasso (8-9, servizio vincente), quindi torna a regnare l’equilibrio, fatto di minibreak e contro break. L’attacco out di Bellei manda la Videx a +2 (16-18), quindi l’attacco vincente di Poey costringe Fanizza al timeout sul 16-19. Sideri da posto 4 regala il match ball ai suoi. Ad aprire le danze, consegnando il match agli archivi, è Riccardo Vecchi , che pone fine ai giochi, sul punteggio di 22-25.

Entusiasmo e pazienza. Queste le armi della Videx nella seconda giornata di Play Out, con i grottesi che si avvicinano alla salvezza, ma non perdono l’umiltà, carnel satteristica fondamentale per chi vuole continuare a sognare in grande. Di nuovo una grande vittoria di squadra, una squadra che ha ritrovato linfa con l’arrivo di Poey, una squadra che con la dovuta serenità ha avuto l’occasione di crescere e di mettere in luce le sue qualità principali, quelle dei singoli e quelle del gruppo.

Un applauso va senza dubbio rivolto ai tifosi, che hanno raggiunto Castellana Grotte in una giornata come il sabato santo. L’appuntamento, ora, è a martedì prossimo, quando a Grottazzolina andrà di scena il terzo episodio della saga. La corsa non è ancora terminata, ma il traguardo, per gli uomini di Ortenzi, è molto più vicino.

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE – M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 0-3

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Gargiulo 7, Bellei 14, Fiore 8, Sighinolfi 8, Buzzelli 2, Casoli 1, Primavera (L1), 55%, Catania (L2), Lavia 7, Longo. N.e.: Scopelliti, Occhiogrosso, Losco. All1: Fanizza – All2: Castiglia

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Cecato 5, Vecchi 9, Tomassetti 10, Poey 15, Sideri 7, Salgado 9, Gabbanelli (L1) 63%, Brandi N. 25%. N.e.: Pison, Cester, Girolami, Paris, Fiori, Brandi J.(L2). All1: Ortenzi – All2: Cruciani.

Parziali: 21-25 (23’), 19-25 (24’), 22-25 (26’)

Arbitri: Gasparro – Di Blasi

Note: Castellana Grotte bs 11, ace 4, muri 5, ricezione 45% (prf 32%), attacco 50%, errori 20. Videx bs 12, ace 10, muri 7, ricezione 57% (prf 43%), attacco 59%, errori 15.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 41 volte, 1 oggi)