ASCOLI PICENO – Dopo la splendida vittoria sull’Avellino parla il terzino bianconero Daniele Mignanelli. pronto già per la sfida di sabato col Latina al “Francioni”: “Quella con l’Avellino è stata una vittoria importante perché ci ha dato maggiore fiducia in vista delle ultime gare di campionato e poi perché  i tre punti hanno mosso la classifica. Sono certo che, se continuiamo ad affrontare le partite come nell’ultimo mese, con l’atteggiamento giusto, potremo salvarci anche a breve senza attendere l’ultima giornata.”

Con l’Avellino è capitato l’episodio giusto che ha fatto sbloccare la gara, cosa che, al contrario, non era successa col Brescia, anche se avevamo giocato una bella gara anche coi lombardi. Ma ogni sfida è una storia a sè, col Brescia non era facile scardinare la difesa di una squadra attendista che poi ripartiva in attacco. Il Latina? Sappiamo che sarà una gara difficile, ma sbaglieremmo se guardassimo la loro posizione in classifica, anche perché penso che squadre come il Latina, con qualche problema societario, non abbiamo nulla da perdere e quindi giocano con la testa libera. Noi dovremo affrontare l’avversario con lo stesso spirito delle ultime uscite, col coltello fra i denti, consapevoli che solo così potremo portare a casa punti.”

Mignanelli ritrovato dopo un periodo non brillante: “A livello personale sto attraversando un buon momento, la difesa non sta incassando gol e di questo va dato merito a tutta la squadra che sta facendo bene la fase difensiva, dal portiere agli attaccanti. Mi piacerebbe realizzare due o tre gol o fare qualche assist, in un paio di occasioni è capitato, ma gli arbitri ci hanno annullato la rete; anche martedì con l’Avellino stava per andare a buon fine l’assist per Augustyn, che ha sfiorato il gol di testa.”

I tifosi? “Ci stanno dando grande sostegno e calore e credo che con l’Avellino sia stata la migliore gara anche per quanto riguarda la spinta che ci ha dato la nostra tifoseria”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 54 volte, 1 oggi)