ANCONA – Sarà pubblicato martedì 2 maggio e resterà aperto per 15 giorni il secondo bando per il reperimento di alloggi invenduti e disponibili, che potranno essere utilizzati in sostituzione delle SAE (soluzioni abitative di emergenza – “casette”) dai cittadini colpiti dal sisma, in attesa della ristrutturazione o ricostruzione delle proprie abitazioni.

Il bando contiene i nuovi criteri, stabiliti dal Decreto Legge n.8/2017, convertito con Legge 45/2017, e sarà disponibile sui siti www.erap.marche.it e www.regione.marche.it (sezioni “Ufficio Speciale Ricostruzione Marche”, “Sisma Marche” e “Bandi”, raggiungibili dagli appositi banner della home page).

Con il primo bando sono già state reperite 1056 abitazioni, per le quali partiranno subito i sopralluoghi per la verifica del rispetto dei criteri stabiliti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)