ASCOLI PICENO – Collettiva marchigiana con 41 aziende al TuttoFood di Milano (8-11 maggio), coordinata dal nuovo polo enogastronomico Food Brand Marche e promossa dalla Regione Marche.

Tra queste, sono 35 le imprese danneggiate dal terremoto che provengono dall’area del cratere e che sono ospitate gratuitamente da Fiera Milano. Olio, pasta, vino, dolci, liquori le principali categorie dell’agroalimentare marchigiano rappresentate in fiera, a cui partecipano unitariamente i principali consorzi del settore e tutte le aziende vitivinicole provenienti da Matelica, che con il suo Verdicchio celebra i 50 anni della doc.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, per il direttore di Food Brand Marche Alberto Mazzoni: “l’esperienza del terremoto ha avuto l’effetto positivo di serrare le fila attorno alla nostra economia agroalimentare; come a Vinitaly, le Marche si propongono infatti unite e convinte di poter superare con il lavoro ciò che è successo”.

Delle 41 aziende, 22 vengono dalla provincia di Ascoli Piceno, 15 dal Maceratese, 2 da Ancona e da Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)