SARNANO – Posata l’8 maggio la prima pietra della nuova scuola dell’infanzia ‘Benedetto Costa’ di Sarnano, donata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, che sostituirà quella vecchia, resa inagibile dal terremoto e demolita pochi giorni fa.

Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Enrico Ceregioli, il commissario alla ricostruzione Vasco Errani, l’assessore alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia Paolo Panontin e il ‘collega’ delle Marche Angelo Sciapichetti.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, si tratta della prima scuola delle 21 indicate nell’ordinanza 14 del commissario alla ricostruzione e l’ufficio commissariale ne ha curato la progettazione definitiva, mentre la Regione Friuli è responsabile della realizzazione ‘chiavi in mano’ che deve essere completata in meno di 120 giorni.

La nuova struttura per una novantina di bambini (mille mq di superficie) costerà oltre due milioni di euro e sarà in classe quarta di resistenza sismica: in quanto tale sarà edificio strategico di protezione civile e ospiterà il Coc.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 43 volte, 1 oggi)