ANCONA – Dopo aver chiesto al Governo, insieme alla commissione Politiche agricole, risorse straordinarie per i danni all’agricoltura causati dalle recenti e inaspettate gelate, la vicepresidente Anna Casini ha proposto e ottenuto dalla Giunta regionale la proroga di un anno per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti, finanziate con i fondi europei, in scadenza il 31 luglio 2017.

Beneficiari sono gli agricoltori che hanno avuto l’autorizzazione nella campagna 2012/2013. Dovranno presentare domanda alla Struttura decentrata agricoltura (Sda) del proprio territorio, se intendono avvalersi della proroga a seguito degli eventi sismici o per il maltempo degli ultimi mesi. Il termine, originariamente in scadenza il 31 luglio 2016, era già stato allungato di un anno per alcuni beneficiari.

“Numerosi imprenditori agricoli, già autorizzati, hanno però segnalato difficoltà a completare gli interventi entro l’anno corrente – chiarisce la vicepresidente Anna Casini, assessore all’Agricoltura – Il maltempo e il terremoto hanno impedito la conclusione degli investimenti, oggetto di aiuto comunitario, nei tempi prescritti, rendendo necessario una proroga nel rispetto delle disposizione dell’Unione europea”.

Gli agricoltori interessati dovranno inviare la richiesta alle Sda, entro il prossimo 31 luglio, con una relazione che giustifichi la mancata realizzazione del vigneto ammesso all’aiuto a causa delle avversità subite.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 69 volte, 1 oggi)