ROMA – “Voglio esprimere il più vivo apprezzamento per l’attività che i Volontari della Croce Rossa Italiana svolgono quotidianamente fornendo una presenza capillare sul territorio, al fianco e a sostegno delle comunità”.

Con un messaggio inviato ai vertici dell’Associazione Croce Rossa Italiana in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha voluto ringraziare ancora una volta tutti i volontari dell’Associazione, donne e uomini che quotidianamente si impegnano nelle fondamentali attività di informazione e prevenzione, oltre a intervenire a supporto delle popolazioni colpite in caso di emergenze.

“Desidero sottolineare come dalle ore immediatamente successive alla scossa dello scorso 24 agosto, i volontari della Croce Rossa abbiano contribuito a garantire l’assistenza per i cittadini di Amatrice, il centro laziale che ha pagato il prezzo più alto in termini di vite umane e, con la medesima tempestività, nelle ore immediatamente successive alla forte scossa del 30 ottobre 2016, come la Croce Rossa abbia mobilitato tutte le sue risorse, umane e strumentali, per fornire l’assistenza alla popolazione colpita anche nei territori delle regioni Abruzzo, Marche e Umbria”.

Un ringraziamento, quello dell’ingegnere Curcio, fatto a nome di tutto il Dipartimento della Protezione civile, “nella certezza che questo Dipartimento intende proseguire lo svolgimento di attività in collaborazione con voi in uno spirito di mutuo e costante sostegno”.

(Letto 88 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)