ASCOLI PICENO – Una maxistalla capace di ospitare fino a 250 mucche e 1.000 pecore sfollate dalle aziende terremotate del Piceno.

E’ l’iniziativa promossa da Coldiretti Ascoli e Fermo e dall’azienda Extend di Cittadella (Padova) che celebra quest’anno i 50 anni di attività ed ha deciso di accompagnare all’occasione un momento di valore sociale, devolvendo buona parte di quanto previsto per i festeggiamenti ad un’azione di solidarietà.

La maxistalla sarà montata nell’azienda Petrelli Carni, nella frazione Centrale, ad Acquasanta Terme.

Una squadra di una decina di operai inviati dall’impresa veneta è già al lavoro, insieme al personale della Coldiretti. “A nove mesi dal sisma che ha devastato le due province non si ferma la solidarietà degli italiani” dicono Paolo Mazzoni, presidente di Coldiretti Ascoli Fermo, e il direttore Alessandro Visotti, ringraziando l’azienda donatrice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)