ACQUASANTA TERME – Bambini, insegnanti e genitori, insieme allo spettacolo teatrale allestito giovedì 11 maggio alla scuola di Centrale di Acquasanta Terme e tutto in lingua inglese, per festeggiare insieme il buon esito del progetto didattico che Gate-away.com ha donato alla scuola, dedicato all’apprendimento naturale della lingua inglese.

L’iniziativa, promossa dalla web company che ha sede a Grottammare, è stata inserita nelle attività di responsabilità sociale d’impresa dedicate al territorio dopo gli eventi legati al sisma ed è stata accolta dall’istituto scolastico con entusiasmo. Le lezioni di inglese, in tutto 150 ore, si sono divise fra scuola dell’infanzia e scuola primaria e sono partite a febbraio scorso.

“Oltre ad essere grata per la qualità del progetto – dichiara la dirigente scolastica Patrizia Palanca – siamo contenti del traguardo raggiunto, da sempre sognato sia da me come dirigente che da tutto il personale docente, ossia di avere a fianco un soggetto capace di dare un sostegno qualitativo aggiuntivo per l’apprendimento dell’inglese da parte dei nostri alunni. Una lingua ormai importante come l’italiano per la formazione degli alunni. Questo è stato possibile  – continua la dirigente – con il supporto di Gate-away.com, azienda alla quale va il mio ringraziamento corale, che riassume il pensiero di gratitudine di genitori, alunni e docenti di questo istituto. Ciò che ci è stato regalato non era così scontato e ha esaudito uno dei desideri che avevamo da tempo per questi bambini: l’insegnamento di qualità, sotto forma di gioco e facendo divertire i bambini. Da un evento così triste e catastrofico  come il sisma – conclude la dottoressa Palanca – si sono aperti orizzonti importanti e abbiamo raggiunto uno dei traguardi più importanti che questa scuola potesse raggiungere”.

“Nel nostro lavoro l’inglese è determinante – commenta Annalisa Angellotti, vice direttore generale di Gate-away.com e referente dei progetti di responsabilità sociale d’impresa dell’azienda – visto che ci occupiamo delle richieste di immobili da parte degli acquirenti esteri che vogliono comprare una seconda casa in Italia. Noi italiani siamo famosi per la poca dimestichezza con le lingue straniere: ma per sviluppare flusso turistico e investimenti esteri non si può prescindere dalla conoscenza dell’inglese. Perciò abbiamo deciso di supportare la scuola di Acquasanta Terme, come abbiamo già fatto con altri istituti di San Benedetto del Tronto, per abbracciare tutto il Piceno. Riteniamo che l’apprendimento dell’inglese fin dalla tenera età sia essenziale per i nostri bambini, che sono il nostro futuro: cittadini europei e ambasciatori della nostra splendida terra picena”.

Lo spettacolo dedicato ai bimbi consiste in una rappresentazione teatrale in inglese con racconti pensati per offrire ai più piccoli delle storie divertenti e di facile comprensione che permettano l’interazione tra gli attori e il «piccolo» pubblico. Le rappresentazioni sono molto espressive in modo che tutti possano sentirsi coinvolti nello spettacolo, a prescindere dal proprio livello di conoscenza della lingua.

Lo spettacolo è stato ideato e allestito da Kids&Us Language School di Ascoli Piceno, realtà scelta dalla Gate-away.com per curare le lezioni per gli alunni, ed è stato inserito come un’attività aggiuntiva del progetto donato dalla web company di Grottammare, arricchendo le 150 ore previste nel progetto. La rappresentazione si è ripetuta tre volte in modo da permettere a tutti gli alunni e parenti della scuola dell’infanzia e della primaria di avere un momento a loro dedicato.

“Il messaggio che vogliamo inviare – aggiunge Annalisa Angellotti – è che questa esperienza continui e si estenda: ci auguriamo che altre realtà imprenditoriali del Piceno vogliano affiancarsi a Gate-away.com: unendo le forze, anche economiche, si possa proseguire su questa strada e ampliare questa progettualità di donazioni a favore della scuola e dei bambini. Gate-away.com lo ha fatto dedicando risorse economiche che stanno portando buoni frutti per la collettività di cui Acquasanta Terme è un esempio. Lancio un invito agli imprenditori ad unirsi a noi – esclama Annalisa Angellotti con un sorriso – e spero venga accolto da molti”.

(Letto 323 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 323 volte, 1 oggi)