ASCOLI PICENO – Nella mattinata dell’11 maggio si è tenuta una conferenza stampa, con il sindaco di Ascoli Guido Castelli e gli organizzatori di un’importante iniziativa. Domenica 14 maggio a Monticelli si terrà il torneo benefico “Un calcio al sisma” che raccoglie mille euro per Arquata del Tronto.

“Un’iniziativa che parte dal basso e dimostra la vitalità della città di Ascoli nel fare qualcosa di utile per chi è stato colpito duramente dal sisma, non potevamo che sostenere gli organizzatori in questa lodevole iniziativa. Ringrazio davvero tutti per l’impegno profuso, domenica sarà una grande giornata di festa e di sport”. Con queste parole il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli ha aperto ufficialmente la conferenza stampa tenuta nella Sala De Carolis del Comune di Ascoli, che ha svelato le ultime importanti novità del torneo benefico di calcio a 5 che si svolgerà dalle 9 alle 19 presso il Palas di Monticelli.

Manifestazione, organizzata da Carlo Angeletti, Claudia Malinconico e Leila Caringola, con la collaborazione della Trementozzi Eventi Comunicazione, che ha già raggiunto il primo obiettivo tangibile: mille euro, raccolti nelle attività aderenti Bar Ideal, Poste Store, Caffè del Corso e Ristorante Peperoncino, che hanno messo a disposizione in questi giorni dei bussolotti per la raccolta, che saranno destinati al Comune di Arquata del Tronto per la ricostruzione del palazzetto dello sport multifunzionale.

“Un risultato di cui andiamo fieri e orgogliosi – ha detto Carlo Angeletti – speriamo di raccogliere altri fondi direttamente domenica al palas, perché vogliamo essere più vicini possibile ai nostri fratelli marchigiani. Quando due mesi fa siamo partiti con questa idea speravamo di tagliare il traguardo dei mille euro e, averlo fatto ancor prima della giornata finale dell’evento, testimonia la riuscita e la bontà della nostra iniziativa”.

Alla conferenza presenti i rappresentanti delle squadre partecipanti, rigorosamente in divisa: Dronken Piraten, Croce Rossa Italiana di Ascoli, Misericordia di Ascoli, Polizia di Stato di Ascoli, Croce Verde di Ascoli, Croce Bianca di ValVibrata, Croce Verde di Monte San Giusto, Guardia di Finanza di Ascoli Piceno e Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto.

“Siamo stati vicini sin da subito a questa iniziativa – ha detto il Capitano di Corvetta Marco Marinelli della Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto – Il nostro spirito è quello di essere al fianco di chi ha bisogno e, per una volta, preferiamo farlo scendendo letteralmente in campo domenica 14 maggio”.

Un momento di grande aggregazione ci sarà con la discesa in campo della Scuola di spettacolo Solidale “Giampierini” di Ascoli che, impegnata solitamente nella clownterapia, formerà una squadra ad hoc per un’esibizione ricca di simpatia e dall’alto valore simbolico, avvalendosi della collaborazione con Candida Frittella, presente alla conferenza stampa: “Sarà emozionante partecipare al torneo, stiamo allestendo la squadra ma non sveleremo i nostri avversari, sarà una sorpresa per tutti” ha detto.

“Siamo orgogliosi di aver contribuito con le tessere assicurative e il patrocinio – ha detto il presidente Csen Marche Ugo Spicocchi – La Csen è sempre presente quando si tratta di sport e solidarietà e siamo felici che questa manifestazione stia riuscendo per il meglio”.

L’evento, che in extremis ha ricevuto anche un altro segno tangibile di riconoscenza, vedendosi annullare le spese a carico del palas, delle quali si occuperà il Comune di Ascoli, vedrà la partecipazione a bordo campo, in qualità di presentatore e comico, dell’artista civitanovese Roberto Marabini e sarà diretto dall’arbitro corridoniense Paolo Morresi.

Media partners della manifestazione, invece, il quotidiano online regionale L’Indiscreto e Radio Studio 7 di Macerata, che trasmetterà in diretta la finalissima che anticiperà le premiazioni finali, durante le quali saranno protagoniste le prime quattro squadre classificate e verrà assegnato un riconoscimento individuale al miglior portiere e capocannoniere.

“Uno speciale ringraziamento ai partners che hanno sposato con convinzione la finalità solidale della manifestazione – ha concluso Emanuele Trementozzi della Trementozzi Eventi Comunicazione – : Prince Sport, Cirix, Grafiche Tacconi, Acqua&Sapone, Parrucchieria Pink, Pizzeria-Pub Da Bruno e Vittoria Ristorante. Oltre all’Errante Food and Drink di Ettore De Luca, che curerà all’esterno del palazzetto il servizio di catering per tutti i presenti, con offerte variegate per la colazione, il pranzo e la merenda. Io e mio fratello Matteo non potevamo che sostenere questa lodevole iniziativa e abbiamo cercato di fare il possibile per riuscirci. Siamo molto sensibili a queste tematiche come agenzia e siamo fermamente convinti che, nel nostro piccolo, ognuno di noi debba fare qualcosa per chi ha perso tutto e ha subito il dramma del terremoto. L’intero incasso, al termine della giornata di domenica, sarà consegnato direttamente nelle mani del sindaco Aleandro Petrucci o chi per lui per conto dell’Amministrazione Comunale di Arquata del Tronto, che ringraziamo per la grande umanità trasmessa negli scorsi incontri, in particolar modo grazie alla disponibilità del vice sindaco Michele Franchi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)