ASCOLI PICENO – I sindaci di Ascoli Guido Castelli, di Fermo Paolo Calcinaro e di Macerata Romano Carancini hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e ai vertici di Unioncamere per chiedere la costituzione della Camera di Commercio Marche Sud.

“L’area – scrivono – supera ampiamente il limite di 75mila imprese e presenta oggi dei dati oggettivi che esigono la costituzione di questo nuovo ente nel territorio”.

Il terremoto, inoltre, “ha ferito profondamente queste provincie creando strutturali disagi alle popolazioni. Una concreta opportunità di rinascita, evitando inoltre un ulteriore spopolamento della zona, deriverebbe dal preservare il tessuto delle miriadi di aziende che operavano in questi territori”.

La presenza di una Camera di Commercio Marche Sud è “fondamentale per garantire una presenza sul territorio che possa sostenere la ripresa di tutto il tessuto economico in queste aree”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 78 volte, 1 oggi)