FORCE – ”Lontani dalle polemiche, il nostro intento è propositivo e costruttivo. La presenza dei nostri rappresentanti nei centri colpiti dal sisma, non solo oggi, ma più anonimamente ogni giorno, senza tregua e senza bandiere, lo dimostra”.

Queste le parole riportate dall’Ansa del segretario del Pd delle Marche Francesco Comi, che insieme ad alcuni parlamentari e amministratori regionali e locali ha partecipato a vari incontri nelle zone del terremoto, nell’ambito dell’iniziativa ‘Magliette gialle’ lanciata da Matteo Renzi.

Una manifestazione che nei giorni scorsi aveva suscitato anche varie critiche fra i sindaci, e anche all’interno del Pd.

A San Ginesio i rappresentanti del Pd hanno visitato una macelleria che è riuscita a riaprire subito dopo il sisma e un’attività commerciale che, delocalizzando fuori dalle mura cittadine, ha ripreso a lavorare. A Colmurano incontro con i titolari di un’officina meccanica delocalizzata. Visite anche a Fiastra e ad Acquacanina, Massa Fermana e Falerone e Force.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)