ARQUATA DEL TRONTO – E’ entrato in queste ultime settimane nella piena operatività il sito di deposito temporaneo delle macerie di Arquata del Tronto di Htr Bonifiche, azienda capofila dell’Ati assegnataria dell’appalto della Regione Marche.

La struttura è stata presentata il 24 maggio alla stampa alla presenza del sindaco Aleandro Petrucci: al sito, che ha cominciato a lavorare dal 13 aprile, vengono destinate le macerie prelevate dai luoghi colpiti dal sisma di Arquata e delle frazioni limitrofe. Htr ha completato l’allestimento dell’area per la produzione del misto-riciclato.

La procedura prevede la preliminare bonifica amianto e una prima cernita delle macerie in loco, ulteriori cernite per il recupero dei beni architettonici e dei beni personali degli abitanti, e quindi il trasporto dei materiali al Sito di Deposito Temporaneo (Sdt).

Le macerie selezionate sono poi trattate da un impianto mobile e trasformate in nuovo materiale edilizio che sarà reimpiegato per la ricostruzione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)