BRUXELLES – La commissione sviluppo regionale del Parlamento europeo ha approvato all’unanimità l’accordo provvisorio raggiunto lo scorso 24 maggio tra Eurocamera e Consiglio che prevede il cofinanziamento per la ricostruzione sino al 95% dei territori del Centro Italia distrutti dal terremoto.

Lo rende noto la delegazione 5 stelle del Parlamento europeo sottolineando che “si tratta di circa 1 miliardo di euro”.

“Abbiamo votato a favore – le parole riportate dall’Ansa del l’eurodeputata Rosa D’Amato, membro della commissione sviluppo regionale – ma è un chiaro compromesso al ribasso e un perfetto esempio di come non funzionano le istituzioni europee. Il risultato è una solidarietà solo di facciata”.

La proposta del Movimento 5 Stelle era il cofinanziamento al 100% e senza nessun tetto ma alcuni Stati dell’Ue avevano spinto per introdurre una quota di cofinanziamento nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 66 volte, 1 oggi)