ROTELLA – E’ un momento d’oro per un talento dell’Ascoli Picchio, ormai della Juventus.

Stiamo parlando di Riccardo Orsolini. Dopo una stagione di grande livello in serie B con i bianconeri, è arrivata prima la consacrazione con l’approdo in Piemonte nella squadra campione d’Italia e vice campione d’Europa e, dulcis in fundo, il grande Mondiale Under 20 disputato con la maglia dell’Italia guidata da un mostro sacro del calcio, Alberico Evani.

Gli azzurrini sono arrivati terzi e il campione di Rotella è stato premiato con il titolo di capocannoniere della competizione.

E proprio da Rotella, paese dove è cresciuto, arrivano i complimenti per il giovane calciatore.

Il sindaco Giovanni Borraccini ha affermato: “Se parlare di un ragazzo che raggiunge traguardi di eccellenza, non capita tutti i giorni, parlare di un ragazzo di Rotella che raggiunge il tetto del mondo in una competizione mondiale, è veramente unico – afferma il primo cittadino – Ma se si crede nelle proprie capacità, ci si impegna con tenacia, passione e dedizione, si possono raggiungere traguardi importanti. Questo hai fatto. Hai lottato, ti sei sacrificato, ti sei preparato e sostenuto dalla tua famiglia che ha creduto in te, hai raggiunto risultati fantastici, diventando un campione, un esempio e un idolo per tutti noi. Ma questo, ‘deve’ essere solo l’inizio di una lunga e fantastica avventura, ancora tutta da scrivere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)