ARQUATA DEL TRONTO – Nell’attesa delle Sae, la popolazione arquatana chiede delucidazioni sui lavori di messa in sicurezza delle strade.

Il vicesindaco di Arquata del Tronto Michele Franchi precisa che “bisogna attendere l’apertura delle buste, sappiamo che è in corso il bando di gara. L’amministrazione comunale sollecita spesso per essere messa al corrente dell’inizio dei lavori e della ditta vincitrice d’appalto.”

La messa in sicurezza prevede i lavori per la strada per raggiungere Colle, “poichè il tratto che si percorre è condizionato dal pericolo di caduta massi”.

Si procederà con interventi mirati anche “per raggiungere Castelluccio, nel tratto dove sono crollate parti di roccia, trasportate a valle dalle scosse di terremoto – aggiunge Franchi – Inoltre, è nel bando di gara è stato inserita la messa in sicurezza del tratto strada per arrivare ad Arquata, percorribile dal territorio di Pescara e del crostone di roccia tra la località di Borgo e quella di Trisungo.”

Franchi tiene a sottolineare la convinzione “che il bando è in corso d’opera e a breve verrà assegnato l’appalto della messa in sicurezza, considerando che la strada di Colle rappresentava una priorità per l’Anas.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)