ANCONA . “Con il ministro Beatrice Lorenzin abbiamo impostato il lavoro dei prossimi mesi e affrontato sfide che riguardano il futuro del sistema sanitario. Tra i temi trattati anche l’ammodernamento delle strutture ospedaliere, che nella nostra regione stiamo portando avanti in modo significativo (INRCA, Salesi, ospedale di Fermo, Azienda ospedaliera Marche Nord, Amandola e altri), il decreto importante sull’obbligatorietà dei vaccini che speriamo venga al più presto convertito, l’evoluzione delle professioni sanitarie dove si assiste spesso ad una diminuzione di alcune specializzazioni. E’ stata l’occasione per ringraziare il governo, e il ministero della Salute per l’emendamento al decreto enti locali approvato la scorsa settimana in via definitiva in Senato che permette alla nostra regione di sbloccare risorse di avanzi vincolati del nostro fondo sanitario per oltre 100 milioni di euro”.

Lo afferma il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli in una nota.

(Letto 93 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)