ASCOLI PICENO – Presentato il 27 giugno in conferenza stampa il “2° Memorial Luigi Ferretti – Campionato provinciale Juniores”.

Percorrendo quattro volte il cosiddetto “Giro del Trentuno” per un totale di 106 chilometri si svolgerà sabato prossimo 1 luglio, ad Ascoli, la seconda edizione del “Memorial Luigi Ferretti”, corsa ciclistica per la categoria Juniores (17-18 anni) organizzata dalla società Progetto Ciclismo Piceno di Poggio di Bretta.

La corsa intende ricordare l’ex ciclista ascolano Luigi Ferretti che vinse oltre cento corse fra le quali, nel 1939 a Roma (a 19 anni), il campionato italiano dilettanti: fra gli avversari battuti c’era anche un certo Fausto Coppi che diventerà il “campionissimo” del ciclismo internazionale. Luigi Ferretti aveva una carriera aperta verso il professionismo ma dovette partire per il servizio militare. Fatto prigioniero dagli inglesi fu trasferito in Sud Africa dove rimase sette lunghi anni. I migliori per un atleta che svolge attività sportiva.

Quando tornò ad Ascoli, Gigi riprese la bicicletta, primo e mai dimenticato amore giovanile, e ricominciò a correre. E a vincere. Ma per il salto di qualità era ormai tardi. Resta il fatto che è stato uno dei più forti corridori dilettanti italiani del suo tempo, collezionando una serie di successi. Ferretti era soprattutto uno scalatore e quando arrivava la salita, spesso salutava il gruppo andando da solo al traguardo.

Al 2° Memorial che la famiglia gli dedica con il patrocinio del Comune di Ascoli e la collaborazione del Sestiere di Porta Romana, dopo il buon successo tecnico e organizzativo della prima edizione, sono già iscritti 174 corridori provenienti da tutte le regioni. La corsa sabato partirà alle ore 15 da Piazza del Popolo percorrendo ad andatura turistica via XX Settembre, via Angelini e viale Treviri: la partenza ufficiale sul ponte di Porta Romana. Il Giro del Trentuno prevede l’attraversamento dei Comuni di Venarotta (dove nacque Luigi Ferretti) e Roccafluvione. L’arrivo ad Ascoli, in piazza Roma, è previsto fra le 17,30 e le 18: dipenderà dalla velocità dei corridori in gara. Gli appassionati potranno assistere al passaggio dei corridori nel tratto della circonvallazione che va dal bivio per Venarotta alla statale Salaria, in zona Porta Romana.

Il “Memorial Luigi Ferretti” sarà valido come prova unica del campionato provinciale Juniores nonché come terza e ultima prova del Trittico del Piceno organizzato insieme al Team ascolano Cicli Falgiani di Luigino Falgiani e dalla società di Gabriele Pompa. Direttore di corsa l’ascolano Fabio De Carolis che di recente ha ottenuto la qualifica di internazionale. Al termine la premiazione con presenti il sindaco Castelli, l’assessore allo sport Brugni, personaggi dello sport piceno, i dirigenti della Federciclismo con il presidente provinciale Marco Lelli e altri ospiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 76 volte, 1 oggi)