CASTORANO – Un’estate molto lunga sarà quella di Castorano: si concluderà il 7 ottobre. Un cartellone quello castoranese, pieno di manifestazioni sportive, religiose e culturali ed eventi enogastronomici con intrattenimento, che nasce grazie alla collaborazione tra il Comune le associazioni e la Pro Loco di cui l’evento clou sarà la storica V’Vtella del 14 agosto.

Dopo il Torneo di Calcio Città di Castorano e la Birra sotto le stelle del 7 e l’8 luglio, il 9 ci sarà la Camminata dei Musei del Gusto, poi, il 16, la cena con le Magistrature del Castello organizzato dall’associazione Padre Carlo Orazi e la Pro Loco.

Il 28 e 29 luglio si terrà la Rimpatriata Pescolla di Castorano, evento curato dal comitato TornàPescolla.

Per quanto riguarda agosto, il 5-6-7-8 prenderà il via la 3° Manifestazione enogastronomica castoranese, e il 13 la Consulta giovanile  organizzerà  Aspettando la V’vtella, mentre il 14, torna l’appuntamento più importante con la V’vtella.

A settembre (1-2-3) ci sarà la Festa in onore della Madonna della Rocchetta, mentre l’8 il 9 e il 10 la Festa in onore di Madre Teresa di Calcutta.

Per la prima volta spostato a settembre, con l’intento di destagionalizzare gli appuntamenti a Castorano, torna il Festival Nazionale di Poesia, Città di Castorano con il concorso Scrivere per la Musica. Il 24 ci sarà  invece Vinil&Vintage in piazza Leopardi e, infine, il 7 ottobre la presentazione del libro sulla vita e le opere di Padre Carlo Orazi

“Questo cartellone – ha commentato il Sindaco Daniel Claudio Ficcadenti –  dimostra che, grazie all’impegno da parte di tutti, gli eventi riescono”

(Letto 279 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 279 volte, 1 oggi)