ASCOLI PICENO – Un paese in salita. Questo lo slogan della VI Edizione de L’Altra Italia, presentata questa mattina nella Sala De Carolis e Ferri e in programma dal 21 al 23 luglio ad Ascoli Piceno.

La kermesse è promossa dal Comune di Ascoli Piceno con AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali e il sostegno di MiBACT e Regione Marche. Tre giorni caratterizzati dall’ormai consolidato format che si compone di tre filoni: L’Altra Italia Young, appuntamenti esperienziali di ‘storia dell’arte’ dedicati i più piccoli.

Poi c’è L’Altra Ascoli sezione con incontri, mostre, visite guidate a cura del professor Stefano Papetti, direttore dei Musei Civici, l’appuntamento è quotidiano alle 18.

Compresi ne L’Altra Ascoli anche gli itinerari sonori realizzati con la partecipazione degli allievi dell’Istituto Musicale Gaspare Spontini. E infine gli A tu per tu, in piazza Ventidio Basso, dove ci saranno dibattiti tra giornalisti e persone appartenenti al mondo della Cultura.

Alla presentazione hanno partecipato il Sindaco Guido Castelli, il Direttore dei Musei Civici Stefano Papetti, Il direttore AMAT Gilberto Santini, la coordinatrice dell’Istituto Musicale Gaspare Spontini Maria Puca e Maura Romano consulente AMAT.

(Letto 145 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)