ASCOLI PICENO – Sono 27 i comuni delle Marche colpiti dal sisma che hanno richiesto le Sae, le cosiddette casette.

Sono in corso 65 cantieri su 77 aree individuate dai sindaci delle tre province interessate dal sisma per la realizzazione di 1853 soluzioni abitative.

21 sono le aree in cui è chiusa la prima fase di urbanizzazione: sui siti sono già pronte le piazzole per la realizzazione delle casette per il montaggio.

Tra queste 21 aree su 18 è iniziato il montaggio delle Sae: – 6 aree ad Arquata del Tronto – Area di Gualdo a CastelSant’angelo sul Nera – Due aree a Fiastra – Montecavallo – 7 aree a Pievetorina – Area La pieve di Ussita

(Letto 92 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 92 volte, 1 oggi)